Chi sono?

La domanda è retorica, non filosofica: in questo periodo so abbastanza bene chi sono.

Nasco a Milano nel 1968.
Lì cresco e studio prima al liceo scientifico, poi a Filosofia (indirizzo logico-epistemologico, ma non finisco).
Partecipando al movimento della Pantera (chi se lo ricorda?) rivoluziono la mia vita andando a vivere da solo (più o meno: con tre persone, ma questa sarà un'altra storia) e inizio a lavorare per arrivare a fine mese.

All'inizio ho fatto di tutto: il classico pony, la ricerca dell'acqua nel Varesotto, animatore a centri estivi, dipendente di una color designer (sic!). Ma la mia professione principale è stata per anni l'illustrazione.

Ho lavorato soprattutto per l'editoria, rifuggendo la pubblicità per motivi politici (la terribile Milano da bere): quindi - soldi - pochi.

Nel frattempo ho una vita politica mediamente intensa: Commissione Creativa (dalla Pantera), gruppo Fortini e il Collettivo Rogoredo, della Cooperativa (cattocomunista) Don Milani, con cui continuo per anni le attività di insegnate di Italiano per stranieri e formatore per bambini. Io sono senz'altro più cominista che catto, ma la verve dell'ottimo Daniele Checchi e la bontà del progetto mi convincono dell'affiliazione.

Intanto, accanto all'attività di illustratore, scopro (anzi, riscopro, dopo l'avventura giovanile con il mitico ZX Spectrum) il computer.
E' il periodo delle BBS e dalla nascente Internet, dei dischetti da 1.44 e degli harddisk da 100Mb. Inizialmente uso il computer per disegnare, poi mi viene naturale il passaggio a HTML e affini.

Da allora ho fatto abbastanza strada (professionalmente parlando, anche se economicamente non si può dire lo stesso) e adesso ho competenze diffuse su Flash (che continuo a chiamare Macromedia, dal momento che la mia scatola ha su stampigliato questo marchio), PHP, HTML, Javascript, CSS, SCORM e e-learning, web e email mastering, hardware x86 in genere, compressioni e ottimizzazioni video e audio. Ho mollato da anni Director e ASP, ma qualcosa mi ricordo ancora. Infarinature di 3D e di C++ completano il quadro.

Dal punto di vista personale, ho conosciuto la ragazza più bella, brava, buona, simpatica, intelligente e comprensiva che potessi sognare e l'ho subito sposata: l'Elisabetta!
Oltre a decidere di mettersi con me, mi ha fatto un altro bellissimo regalo: Pietro, nato nel 2004, che quando non ci fa impazzire mi fa impazzire.

Aneddotica e spigolature alle prossime puntate.

 

Trackbacks

    Nessun Trackbacks

Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)

    Nessun commento


Aggiungi Commento


Puoi scrivere in grassetto usando due asterischi (*testo in bold*), e sottolineare con due underscore (_testo sottolineato_).
Le emoticons qui sotto sono convertite in immagini.
:'(   :-)   :|   :-O   :-(   8-)   :-D   :-P   ;-)

Per evitare spam e inserimenti da parte di script, devi reinserire i caratteri che vedi nell'immagine qui sotto (richiede l'abilitazione dei cookies).
CAPTCHA